15 Ott
B.bentenuto 0 Comments

Cataloghi trattamento acque

Acqua trattata con le nostre macchine oltre 10.000.000 m3 all’anno.


L´elemento Acqua, ancor prima che i rifiuti, ha costituito per Ladurner il problema a cui dare una risposta, fin dai primi anni novanta, con la progettazione e costruzione di depuratori e la fornitura di macchine per il trattamento di acque civili ed industriali, contribuendo in maniera determinante allo sviluppo di soluzioni tecnologiche nel campo della depurazione delle acque reflue.

Da quelle importanti esperienze sono maturati obiettivi ancora più ambiziosi che trovano tutt’oggi conferma nella politica aziendale di Ladurner: ricercare le migliori tecnologie ambientali specifiche per il trattamento delle acque reflue da introdurre e distribuire, in modo da consolidare la posizione di specialista riconosciuto del settore trattamento acque reflue in Italia.

Ladurner Acque propone al mercato soluzioni alla depurazione delle acque reflue che creino opportunità di valorizzazione di quello che fino ad ora era considerato un problema, dedicandosi in modo particolare alle soluzioni specialistiche ad alto valore aggiunto con la ricerca ed introduzione sul mercato di macchine e processi ad elevata tecnologia che vadano incontro alle politiche di protezione ambientali mondiali; la valorizzazione energetica del refluo, il risparmio energetico nel trattamento dei liquami, l’eliminazione definitiva dei residui della depurazione trasformando quindi in ricavo quello che prima era un puro costo per l’azienda o la comunità

Trattamento disintegrazione dei fanghi ad ultrasuoni

Per disintegrazione dei fanghi si intende l’applicazione di forze esterne sui fanghi al fine di disintegrare la struttura dei fiocchi spingendola fino alla rottura dei microrganismi. Lo scopo della disintegrazione è quello di rendere disponibili le sostanze organiche contenute nei fanghi per Ia successiva degradazione biologica – enzimatica nel digestore. Nell’impianto di disintegrazione in controcorrente GSD sviluppato dalla VTA, l’effetto di disintegrazione è ottenuto mediante ultrasuoni a frequenza 25 kHz.


Sedimentatore rettangolare

Il raschiatore FINNCHAIN, più volte brevettato in campo in- ternazionale, è completamente costruito con componenti e materiali di altissima qualità. Ogni particolare è stato pro- gettato con cura allo scopo di ottenere un sistema estrema- mente resistente che richiede pochissima manutenzione. Finnchain opera dal 1982 nel settore dei raschiatori di fango in materiale plastico e catena, sviluppando in questi anni una grande esperienza tradotta in innumerevoli brevetti che hanno portato il prodotto ad un livello di sviluppo eccellente. Possiamo contare più di 2.000 referenze in tutto il mondo tra cui il nuovo impianto di depurazione a servizio della città di Atene dove sono stati installati 128 raschiatori a catena. Nelle varie configurazioni i sistemi possono essere forniti per decantatori di lunghezza fino a 100 m. e larghezza 12,6 m. Il raschiatore a catena è usato in vasche rettangolari ed ha lo scopo di convogliare i fanghi primari o secondari depo- sitatisi sul fondo verso un punto fissato di raccolta per la successiva estrazione.


Essiccatore ad aria a media temperatura

L’essiccatore a ricircolo continuo a media temperatura garantisce un es- siccamento a basso costo e tecnicamente semplice. Durante il processo di es- siccamento il fango non viene sottoposto a sollecitazioni meccaniche, per cui la produzione di polvere è estremamente ridotta. L’essiccatore è costituito es- senzialmente da nastri filtranti sovrapposti, funzionali al trasferimento del fango dalla zona di ingresso della macchina a quella di uscita; durante tale trasferimen- to i nastri sono investiti, in modo uniforme, da flussi di aria calda, responsabili del processo di evaporazione dell’acqua contenuta all’interno del fango.


Ladurner Acque KUBOTA

Il modulo a membrana piana Kubota utilizza la tecnologia di microfiltrazione detta “cross flow”. Insuf- flando aria sul fondo del modulo, si crea un flusso ascensionale di fango che va ad esercitare un’azione tangenziale di pulizia sulla superficie della membrana. Questa tecnica permette quindi di ridurre notevol- mente fenomeni di sporcamento esterno della cartuccia derivanti, ad esempio, da macro molecole che non passano attraverso i pori della membrana ma restano attaccati ad essa per effetto della filtrazione.


Ladurner Acque INVENT

Il corpo miscelatore a forma di iperboloide, sviluppato dai laboratori INVENT in conformità alle più aggiornate cono- scenze di fluido-meccanica, è realizzato usando plastiche di alta qualità rinforzate con fibra di vetro. L’utilizzo dei più moderni compositi in fibra rinforzata rende possibile la costruzione di un componente leggero, resistente alla corrosione ed estremamente robusto. Il sistema di miscelazione ad iperboloide non solo produce un campo di flusso favorevole ma è anche assolutamente inintasabile grazie al profilo ottimale delle alette, che sono integrate direttamente nel corpo di miscelazione. Il miscelatore a iperboloide è azionato tramite un albero di trasmissione in vetroresina collegato ad un motore mon- tato fuori dall’acqua. Il flusso generato durante la miscela- zione è di tipo idrodinamico, molto intenso e in direzione radiale all’iperbolide.